6 UN DETECTIVE – Volumi 1, 2 e 3

12,00

6 UN DETECTIVE è rivolto a genitori e insegnanti che desiderano far nascere nei loro piccoli la voglia di “fare matematica”, imparando, approfondendo, stimolando la curiosità e la capacità di risolvere problemi divertendosi. Ai bambini viene chiesto di immedesimarsi nel ruolo del detective che deve risolvere “il caso”, seguendo passo passo degli indizi.
Le emoticon poste in ogni pagina consentono l’autovalutazione in un contesto intrigante e coinvolgente.

Svuota

Descrizione

Autrici: Stefania Archinti, Ester Bonetti, Rita D’Agata
Illustratrice: Simona Aiolfi
Editore: Fabbrica dei Segni
Numero di pagine: 64
Formato: 21 x 24 cm
Destinatari: bambini, insegnanti, genitori; strumento di approfondimento per lo sviluppo delle competenze matematiche, ad integrazione dei testi scolastici. Indicato per bambine e bambini a partire dai 6 anni.
Tematica: problem solving, matematica


Le detective stories possono essere definite un gioco-problema. Sono proposte nelle quali il bambino, immedesimandosi nel ruolo del detective, deve risolvere “il caso”: scoprire un elemento finale (numero, figura, personaggio…) seguendo degli indizi. Le situazioni possono riguardare particolari momenti della vita reale del bambino, ma privilegiano la sfera dell’immaginario.
La particolare struttura di questi “gioco-problemi” libera il bambino dall’ansia della prestazione, fornisce ad ogni passo un rinforzo positivo, suscita ulteriore curiosità e accresce la motivazione.
I testi sono semplici, molti con il valore aggiunto della filastrocca in rima, scritti in maiuscolo con un carattere ad alta leggibilità, in modo da rendere autonomi i lettori.

Nel corso degli anni abbiamo sperimentato che bambini ormai demotivati, hanno ripreso “coraggio”, proprio perché questo “gioco-problema” non sembra un problema scolastico: stimola una visione giocosa della matematica, potenzia le competenze e incrementa la capacità di comprensione di un testo. Le attività possono essere proposte in classe sia autonomamente che a piccoli gruppi; rappresentano uno spunto prezioso per avviare una discussione e un confronto su alcuni aspetti della matematica e consentono l’acquisizione di un linguaggio sempre più preciso e specifico. Possono essere anche utilizzate per trascorrere del tempo in compagnia di amici, mamma, papà, nonni.
Le pagine sono contraddistinte da una emoticon posta in alto che si riferisce al grado di difficoltà relativo alla competenza linguistica e matematica. In fondo ad ogni pagina vi sono tre emoticon: il bambino ne colorerà una come autovalutazione, tale processo rimanda al ruolo centrale che ha e che deve avere chi impara.

BIOGRAFIA DELLE AUTRICI
Ester Bonetti è autrice di diverse pubblicazioni sulla didattica della matematica, fondatrice e coordinatrice del gruppo di ricerca-azione della sezione di Rozzano che da trent’anni si pre-occupa di diffondere una metodologia coinvolgente, proponendo un’immagine giocosa della matematica. Responsabile della Sezione di Rozzano del Rally Matematico Transalpino e della mostra interattiva di giochi matematici “Ragiocando”.

Stefania Archinti e Rita Orsola D’Agata sono docenti di Scuola Primaria da più di trent’anni, formatrici, membri del gruppo di ricerca-azione e della Sezione di Rozzano del Rally Matematico Transalpino.

Contatti
eMail: info@ragiocando.net
Facebook: Ragiocando
Website: www.ragiocando.net

Informazioni aggiuntive

VOLUME

Volume 1 – Per Cominciare, Volume 2 – Per Proseguire, Volume 3 – Per Avanzare

Ti potrebbe interessare…