R2- Regolo x Relativi®

8,00

Uno strumento analogico per eseguire in maniera alternativa e piacevole le somme algebriche tra numeri relativi. Può essere utilizzato da ragazzi con DSA, ragazzi con BES (si pensi alla discalculia) quale strumento compensativo, da alunni di scuola elementare e media.

ISBN: 9788832860412

Disponibile

Descrizione

Autore: Francesco Maria Dellisanti
Editore: Fabbrica dei Segni
Numero di pagine: 28
Materia: Matematica
Destinatari:studenti, genitori, insegnanti della scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado, insegnanti di sostegno.


Con l’utilizzo del R2– Regolo x Relativi® lo studente “carente nei contenuti”, attraverso la manipolazione diretta, acquisirà, nella risoluzione di operazioni algebriche, una competenza più solida e non una mnemonica, che invece caratterizza i “saperi comandati”, o la “matematica scodellata”: tali, infatti, sono le regole canoniche con cui tradizionalmente si descrivono queste operazioni. Con l’uso della calcolatrice, invece, questa comprensione/competenza non avviene, perché l’operazione si compie in maniera statica e astratta.
Attraverso il movimento di rotazione dello strumento, invece, si stimola la riflessione e l’attenzione, sostituendo così alla tradizionale “attività-passività” la combinazione “attività-interattività”.
Questo risolutore analogico può essere utilizzato da ragazzi con DSA, ragazzi con BES (si pensi alla discalculia) quale strumento compensativo o per interventi di individualizzazione (legge 170/10 e linee guida 12/07/11); da alunni di scuola elementare e media, relativamente ai contenuti descritti nel Modulo fondamentale; mentre per i ragazzi normodotati, per corsi per adulti e per extra comunitari, è utilizzabile il Modulo complementare; il Modulo integrativo, invece, è consigliabile per il potenziamento o per l’approfondimento.
In generale, dunque, dove si richiede una didattica inclusiva o si desidera un insegnamento più funzionale e meno tradizionale, in sinergia anche con la metodologia del Cooperative learning o della Flipped classroom. Questo strumento può essere impiegato nella quotidianità dell’insegnamento: relativamente al Modulo fondamentale, come dispositivo supplementare per compensare la “debolezza funzionale” di alcuni studenti e impedirne il loro ”isolamento cognitivo e relazionale”; relativamente Modulo complementare e al Modulo integrativo, come dispositivo complementare in un processo di insegnamento e di potenziamento.


RASSEGNA STAMPA
Barletta viva, Giocare coi numeri, l’idea del professor Francesco Maria Dellisanti

BIOGRAFIA DELL’AUTORE
Francesco Maria Dellisanti
, dal 1952 vive a Barletta e dal 1980 è docente di Matematica presso un Istituto scolastico superiore.
Si laurea in Scienze Statistiche e Demografiche all’Università di Roma, nel 1978 dopo aver conseguito il Diploma di Statistica all’Università di Bari (vot. 110/110). Ha seguito due Corsi di Perfezionamento: Università di Firenze – Ruolo e Funzioni del Dirigente Scolastico nella Scuola dell’Autonomia (2003) e Politecnico di Milano – Docenti Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie, (2012, vot. con lode).
È stato: formatore, 1989-1991, nel Piano Nazionale per l’introduzione dell’Informatica nella scuola; membro del Comitato Regionale per la Puglia per l’introduzione dell’Informatica negli Istituti Professionali; esperto in matematica, informatica e docimologia in numerosi corsi PON; docente in numerosi corsi per l’acquisizione dell’ECDL, esaminatore AICA per cinque anni; Supervisore di tirocinio per nove anni, presso l’Università di Bari nell’indirizzo Mat.-Fis.-Inf.; relatore delle proprie ricerche nella didattica, in vari Congressi della Mathesis, (1999-2004); Tutor online (2011-13) per conto del Politecnico di Milano nei corsi di perfezionamento DOL; coordinatore, presso il dipartimento di Elettronica e Bioingegneria del Politecnico di Milano, delle attività del programma Diploma On Line.
Ha preso parte alla produzione di materiale didattico in varie iniziative organizzate
dal MIUR e da varie Associazioni disciplinari. Ha realizzato, la collana Per chi ha paura della matematica che comprende varidispositivi in favore degli studenti, tra cui: R2-Regolo x Relativi (© 2015-16), Regolo DIEMME20 (© 2017-18) e Le Tavole di Fra Denti strumenti utili per facilitare l’apprendimento in presenza di DSA, BES e alunni stranieri, frequentanti ogni ordine di scuola.
Ha pubblicato con varie Case Editrici:
– La Matematica attraverso i test, ed. Esselibri–Napoli 1994-95;
– Come scegliere la scuola media superiore, test di orientamento,Ed. Simone, Napoli 1992-93;
– Collana ESC, raccolta di test per l’Orientamento scolastico ed. Esselibri–Napoli 1991-92,
– Sintassi e Semantica di un linguaggio: il sistema Operativo MSDOS, ed. D’Agostino–Barletta 1983-84;
Ha collaborato con varie riviste divulgando propri articoli di carattere docimologico, matematico e statistico. Nell’ambito della produzione digitale ha partecipato attivamente, nel 2012-13, con la GARAMOND S.r.l.–Roma, come Autore di contenuti didattici, per la matematica. Nel 2013 é stato selezionato dall’INVALSI, quale Esperto per osservatori dei processi di insegnamento e apprendimento profilo C.Ha partecipato attivamente in Associazioni d’insegnanti, quali: CIDI, Mathesis e S.O.S. Puglia di cui é cofondatore.
Attualmente svolge un ruolo attivo all’interno della struttura sindacale UNAMS–
F.G.U., in qualità di Dirigente Nazionale e di Vice Segretario regionale.
Contatti
eMail: fmdellisanti@gmail.com; fmdellisanti@libero.it

Ti potrebbe interessare…