Io & il Piccolo Principe – Uno strumento per aiutare i bambini a sviluppare curiosità e flessibilità mentale

18,00 Iva Inclusa

In Io & il Piccolo Principe gli autori si propongono di offrire a insegnanti e genitori uno strumento per presentare possibili modalità di lavoro e interazione sul testo di Saint-Exupery, per favorire nei bambini e nei ragazzi un approccio ai libri che vada oltre la semplice comprensione del testo.
La versione originale dell’opera di Saint-Exupery è pertanto affiancato da spunti che invitano il lettore a compiere un’appropriazione personale della storia, trovando corrispondenze con situazioni della propria vita quotidiana, esprimendo commenti personali, immaginando trame alternative, interrogandosi su significati non scontati della vicenda.

Descrizione

Autore:  Silvia Di Tacchio e Alessandro Antonietti
Illustrato da: Anna Antonietti
Editore: Fabbrica dei Segni Editore
Prima pubblicazione: gennaio 2019
Collana: (Ri)pensare i classici
Numero di pagine: 78
Età: dagli 8 ai 14 anni
Tematica: Pensieri sulla vita e sul mondo. Stimolazione della creatività


Il Piccolo Principe non è solo un capolavoro letterario: tra le sue pagine ritroviamo le grandi tematiche che da sempre coinvolgono l’uomo. Gli spunti che troverai sono di cinque tipi, diversificati in ragione del genere di processo mentale attivato nel lettore: Analogia; Combinazione; Domanda; Flusso e Variazione.

Per aiutarti in questo percorso di domande e di scoperte, nell’ultima pagina troverai una maschera di cartoncino che potrà essere posta sopra ciascuna pagina del libro così da rendere visibile una sola colonna, favorendo la focalizzazione su un’unica forma di rielaborazione proposta. Alternativamente si potrà procedere lungo il testo passando, per ogni punto della narrazione che si incontra, da un genere di rielaborazione all’altro.

L’opera è volta a presentare a insegnanti e genitori possibili modalità di lavoro sul testo di Saint-Exupery. Tali modalità di lavoro hanno come scopo:

  • invitare alla lettura del testo “Il Piccolo Principe”;
  • stimolare l’approfondimento di alcune parti del testo e la riflessione su di esse;
  • suggerire la trasferibilità di idee contenute nel testo a situazioni di attualità e della vita quotidiana;
  • stimolare una rielaborazione in termini individuali e creativi di alcune parti del testo.

• Cosa succede quando i grandi si dimenticano di essere stati bambini?
• Perché il pilota disegna il boa se il Piccolo Principe gli ha chiesto una pecora?
• Quando si conosce qualcuno per davvero?
• Come cambierebbe la storia di Cappuccetto Rosso se il lupo fosse stato addomesticato?
• Che cosa ha fatto il Piccolo Principe una volta tornato sul suo pianeta?

A tal fine il racconto è affiancato da spunti di riflessione. Gli spunti sono di cinque tipi:
– con l’Analogia il lettore è invitato a trovare corrispondenze tra quanto raccontato e una situazione della propria vita quotidiana;
– la Combinazione chiede di associare la situazione descritta a un’altra situazione e immaginare ciò che deriva da tale messa rapporto;
– nella Domanda si è invitati a interrogarsi su aspetti di quanto raccontato per individuare significati non scontati;
– il Flusso stimola a produrre liberamente idee e commenti personali;
– negli spunti Variazione si ipotizzano modi alternativi in cui una data situazione potrebbe evolversi.
Ciascuna tipologia di spunti è riportata in una specifica colonna posta a fianco del testo originale de “Il Piccolo Principe”.


Io & Il Piccolo Principe è il Primo volume della collana (Ri)pensare i classici


Biografie degli autori
Alessandro Antonietti
è professore di psicologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ove dirige lo SPAEE, servizio che si occupa di educazione e apprendimento in età evolutiva.

Silvia Di Tacchio è laureata in Scienze dell’Educazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una tesi sulla creatività. Matura le sue  prime esperienze professionali in ambito educativo mentre da diversi anni opera come professionista Risorse Umane all’interno di contesti multinazionali. Da sempre appassionata ai temi educativi e alle neuroscienze.


Contatti
Mail: silvia.ditacchio@gmail.com; alessandro.antonietti@unicatt.it
Facebook: SPAEE – Servizio di Psicologia dell’ Apprendimento e dell’ Età Evolutiva
Sito: www.spaee.it