I POETI SONO TUTTI DEPRESSI?

12,00

Cronache di Ordinaria Vita Scolastica

Una galleria di situazioni, fatti, personaggi rigorosamente autentici, che offrono all’autrice la possibilità di narrare una scuola diversa in cui la difficoltà può trasformarsi in formidabile opportunità di crescita e formazione per tutti gli attori coinvolti, docenti compresi.

ISBN: 9788832861013

Descrizione

Autore: Anna Antonucci
Copertina: Marco Vinicio Masoni
Editore: Fabbrica dei Segni
Collana: T’inSEGNO
Formato: 21 x 15 cm
Numero di pagine: 148
Etàadulti, ragazzi e docenti della scuola secondaria
Tematica: racconti di vita, scuola


Un altro libro sulla scuola? Parlare di scuola sembra ormai diventato lo sport nazionale. Chi per denigrare, chi per dare consigli, chi per indicare facili ricette su quello che si dovrebbe fare per migliorarla. Tutti si ergono a esperti di un mondo di cui spesso poco conoscono.
L’autrice invece lo conosce bene: ha insegnato trent’anni in una scuola professionale, mondo complesso, schiacciato tra le annuali riforme che cambiano tutto per non cambiare nulla e i repentini cambiamenti del mondo degli studenti, un melting pot in continua evoluzione.
Sperimentando quotidianamente le difficoltà nella gestione della classe, l’autrice ha maturato la convinzione che solo il prof può ottenere cambiamenti, trovando aiuto solo da chi condivide quegli stessi spazi: lo studente.
Ed è in questo terreno di relazione, senza compromessi, né abdicazione dai ruoli, che metta lo studente realmente al centro del processo educativo, permettendogli di esprimersi anche con l’apparente superficialità che gli fa dire “Ma i poeti, sono tutti depressi?”, che si costruiscono opportunità di insegnamento nuove e feconde. Anche per il prof.


COLLANA
T’inSEGNO è una collana che raccoglie libri che “insegnano” oltre e più di quanto si faccia a scuola. I suoi autori hanno spesso attraversato la magia dell’insegnare molte volte: da studenti, da insegnanti, da genitori, da esperti in campi particolari, e l’han fatto nei luoghi più svariati, nelle scuole, nelle famiglie, in istituzioni aperte o chiuse e anche intorno un tavolo con gli amici. Come san fare i maestri davvero competenti nel loro campo spiegano realtà difficili e complesse con un linguaggio comprensibile a tutti.

Fanno parte della collana:
Scuola e Destino, di Marco Vinicio Masoni (2018)
Insegnamenti Straordinari, a cura di Marco Vinicio Masoni (2019)
La mente dei ragazzi, di Aldo Strisciullo (2019)
Asperger? T’insegno io chi sono io, di Cristina Mazzini (2019)
Volevo solo avere tanti like, di Beatrice Bellini (2019)
Allucinazioni: Sintomi o capacità?, di Maria Quarato (2019)
Come trovare le proprie Strade, di Diego Lavaroni (2020)


BIOGRAFIA DELL’AUTRICE
Anna Antonucci, docente di francese per passione, ha insegnato per trent’anni in un Istituto professionale della sua città, Parma.
In questa scuola ha tenuto corsi di rimotivazione per studenti denominati Studiare bene senza averne voglia, creati da Marco Vinicio Masoni, e, negli ultimi anni, corsi di formazione per gli insegnanti denominati L’ora di lezione – Pronto Soccorso per resistere, cambiare, essere efficaci.
Sempre sull’esperienza di insegnamento, ha pubblicato il primo libro Comantutapel? (e-book, 2014) e il capitolo “Insegnare in un professionale” nel libro Insegnamenti straordinari a cura di M.V. Masoni (Fabbrica dei Segni, 2019).
Contatti
eMail: anna.antonucci@gmail.com

Ti potrebbe interessare…