I colori del non ti parlo più

13,50 Iva Inclusa

ADELE e VIOLA sono due amiche per la pelle ma, come tutte le amiche, un giorno litigano e non si parlano più. Il libro percorre le loro emozioni attraverso i colori: ora la rossa rabbia, la luminosa gioia, la scura tristezza, il freddo distacco… I colori come specchio dell’anima nelle pagine del racconto.
Il libro nasce dall’esperienza di tre docenti dell’Istituto Comprensivo Valle Stura di Rossiglione (GE). Le insegnanti hanno raccolto in questo libro i disegni e le parole di tutti gli alunni della classe.
È un libro solo per bambini o fa riflettere anche i grandi?

Disponibile

COD: ISBN 9788832860580 Categorie: , Tag: , , , , , , , , , ,

Descrizione

Autore:  Elisa Cuneo; Alba Gombardella, Grazia Zunino
Illustratore
: i bambini della 4° dell’Istituto Comprensivo Valle Stura di
Rossiglione (GE)
Editore: Fabbrica dei Segni Editore
Anno della prima pubblicazione: novembre 2018
Numero di pagine: 32
Formato: 23×23 cm
Età: 5-10 anni
Tematica: Emozioni


Sinossi

Il libro nasce dall’esperienza di tre docenti dell’Istituto Comprensivo Valle Stura di Rossiglione (GE). Le insegnanti hanno raccolto in questo libro i disegni e le parole di tutti gli alunni della classe. Un libro che tratta il litigio come momento  che capita a tutti, ma dal quale si possono trarre insegnamenti . Trattato nel mondo dei bambini, che a differenza dei grandi, fanno pace  più velocemente, con serenità. Un comportamento da cui prendere esempio anche noi grandi.

Adele : “Ti avevo detto di non fare la spia!”
Viola :  “Ma io…. credevo  di fare bene…non ho pensato.”
Adele :  “Ecco , appunto , tu non pensi mai….”
Le due bambine mettono il broncio e se ne vanno….
Le maestre si rivolgono agli alunni di quarta e dicono : “questo ragazzi è un esempio di litigio, ci direste cos’è secondo voi un litigio?”
Dalle loro risposte e dalle strategie  che abbiamo attivato insieme agli alunni per risolvere i conflitti quotidiani , è nata l’idea  di “I COLORI DEL NON TI PARLO PIU’”

Perché questo titolo?
Il silenzio, il non parlarsi  è spesso la condizione in cui i bambini si trovano dopo un litigio. Spesso per i piccoli è più facile  che per gli adulti  risolvere le divergenze. Come? Con un abbraccio, un sorriso o un’alzata di spalle. Quando non ci riescono è utile “mettere su un pensiero” e partire verso  il dialogo e magari la lettura di un libro adatto.
Con la classe  abbiamo letto brani tratti dal libro di Daniele Novara “Litigare fa bene” che ci ha fornito spunti di confronto costruttivo.
Come realizzare quanto imparato?
Attraverso le avventure di Adele e Viola le protagoniste di questo libro , due bimbe che assomigliano ai nostri alunni. E allora, via ai disegni, alle parole, ai dialoghi, ai pensieri, alle illustrazioni che vedrete e leggerete e che speriamo possano piacervi.