GLI ORRORI NELL’ORTO

15,90 Iva Inclusa

Un gioco per migliorare il controllo ortografico.
Per bambini dai 7/8 anni in su che presentano difficoltà di scrittura o commettono frequenti “errori di distrazione”, ma anche per bambini che stanno semplicemente consolidando la pratica dell’ortografia.

Disponibile

Descrizione

Autrici:
Livia Illing.
Maria Giulia Cataldo.
Clicca qui per contattare l’autrice Livia Illing.
Clicca qui per contattare l’autrice Maria Giulia Cataldo.

  • Gioco educativo in scatola.
  • Da 6/7 anni in poi.
  • Da 2 a 4 giocatori.

È rivolto a bambini dai 7/8 anni in su che presentano difficoltà di scrittura di tipo specifico (Disortografia) o con un ritardo nell’acquisizione delle competenze di scrittura, ma anche a bambini che stanno semplicemente consolidando la pratica dell’ortografia o che commettono frequenti “errori di distrazione” (per esempio che perdono il controllo della regola quando sono stanchi o distratti nei compiti complessi).

È importante ricordare che i bambini imparano moltissimo attraverso la relazione e il gioco! Il gioco ci permette di ridere con i bambini, di godere della reciproca compagnia, di insegnare qualcosa in un contesto emotivamente significativo e coinvolgente. Quello che si impara in questo contesto si memorizza più facilmente. Il gioco è inoltre un’occasione per osservare le competenze del bambino e mettere a fuoco le abilità ancora immature e quelle nascenti da potenziare, osservandolo su più livelli: regole ortografiche, percezione/discriminazione di suoni simili, memoria, attenzione, linguaggio, bagaglio di conoscenze. Infine il gioco in scatola è uno strumento particolarmente indicato per l’utilizzo in piccoli gruppi, per tutti i vantaggi che il gruppo offre oltre a quelli sopra indicati: condivisione e accettazione delle difficoltà, cooperazione, saper perdere e congratularsi con i vincitori.

LA NOVITÀ La novità di questo gioco, rispetto ad altri sull’ortografia, è quella di attivare esplicitamente diverse funzioni coinvolte nel processo di scrittura. Queste funzioni sono organizzate nei 3 mazzi c olorati.

Contenuto:

  • Un dado colorato
  • 4 pedine (consigliamo di creare una scatola porta “pedine personalizzate” per contenere anche piccoli personaggi vinti nelle merendine o raccolte punti)
  • Un tabellone gioco
  • 3 mazzi di carte: verde, rosso e blu.


Nota Biografica:

Livia Illing Logopedista dal 1980.
Ha lavorato a Roma fino al 2000, quando, trasferitasi a Milano, ha iniziato a collaborare con Abpsi onlus di Bollate.
Si occupa di terapia e riabilitazione del linguaggio con bambini e adulti.
Partecipa a progetti di prevenzione nelle scuole del territorio.
Sta sperimentando laboratori di prevenzione di rinforzo delle abilità linguistiche. Per contatti: liviailling@yahoo.it

Maria Giulia Cataldo Psicologa, neuropsicologa e psicoterapeuta.
Ha conseguito nel 2000 un Dottorato di ricerca sui Disturbi di Comprensione del Testo presso la Sussex University (UK).
Collabora con ABPSI onlus dal 2010 occupandosi prevalentemente di diagnosi e riabilitazione neuropsicologica, divulgazione e formazione nell’ambito dei DSA.
Lavora come consulente presso la Neuropsichiatria dell’ASST di Lecco. Per contatti: mgcata@gmail.com