L’arte di osservare e raccontare nasce sui mezzi pubblici

Roberto Pozzi si racconta in “Professione pendolare”

Come è facile immaginare il “palcoscenico” naturale dei mezzi pubblici, con il suo pubblico (permanente) ei suoi attori (sempre diversi) si presta alla recita di piece sia comiche che tragiche, ma che necessitano di un acuto osservatore e di una buona mano per diventare un racconto, in questo caso un libro: “Professione pendolare” di Roberto Pozzi, pubblicato da Fabbrica dei Segni e in distribuzione da questo mese.
Lasciamo la descrizione dell’opera e del suo autore all’articolo de …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi