PROFESSIONE PENDOLARE (avanti e indré… che bel divertimento)

9788832860030

Quanti ricordi! Fatti, situazioni, persone… compagni di viaggio da pendolare.

Maggiori dettagli

12,00 € tasse incl.

Dettagli

Autore: Roberto Pozzi.

  • Genere: Guida turistica.
  • Lettura: Per tutti.

Pagine: 120
F.to: 13x20
Peso: 205 gr

Contrattempi, disservizi, piccole disavventure, battibecchi, episodi divertenti: nella vita da pendolare capita di tutto.
In questo variegato mondo di situazioni così diverse, a volte imprevedibili, c’è, però, una costante: la difficoltà quotidiana di trascorrere ore e ore sui mezzi pubblici.
Per fortuna a condividere questa fatica ho sempre avuto tanti simpatici compagni di viaggio: alcuni effimeri, per brevi periodi, altri più duraturi, per diversi anni, preziose compresenze di sostegno reciproco.
Con i primi, negli anni Settanta abbiamo vissuto le gioie (poche) e i dolori (molti, ahimè) dei tempi della scuola.
Momenti allegri e spensierati: facile a quell’età.
Decisamente più pesanti si sono, in seguito, rivelati i viaggi quando iniziai a lavorare; fin dall’epoca della Milano da bere, si sono succeduti al mio fianco tantissimi colleghi di “pendolariato”, con i quali abbiamo sofferto lunghe attese alle fermate, interminabili code su pullman freddi d’inverno e bollenti d’estate, nebbie, allora molto più frequenti, e nevicate, una su tutte quella storica del gennaio 1985.
Quanti ricordi! Fatti, situazioni, persone… compagni di viaggio.
A loro voglio dedicare queste brevi memorie.
È stato divertente scriverle e, siccome la pensione è ancora un miraggio, ho come l’impressione che, purtroppo, dovrò prendere appunti ancora per diverso tempo!

Biografia:
Roberto Pozzi è nato a Milano nel 1959 e vive a Pavia: pendolare predestinato! Ogni giorno, da più di trentacinque anni, fa la spola tra le due città: lavora al Collegio San Carlo, prestigiosa scuola cattolica del capoluogo lombardo.
Appassionato fotografo, è anche autore delle immagini contenute nel libro.
Professione pendolare è la sua quarta esperienza editoriale.
In precedenza ha pubblicato due raccolte di racconti e un volumetto di poesie dialettali: Storie della Bassa (Loquendo - 2013), Ci scriverò un racconto… (Cavinato – 2015) e Rob da fan di lìbar (Delta 3 - 2015).

facebook fabbrica dei segni